Incontri ed Eventi

drago ectomusicaEcto Musica:
improvvisazioni al pianoforte eseguite in “ambiente opportunamente preparato”

Per ambiente intendo lo spazio psico-fisico nel quale avviene l’esperienza, spazio in cui l’atteggiamento mentale degli ascoltatori gioca un ruolo attivo e determinante ai fini del processo creativo in atto.

Prima di iniziare a suonare, infatti, si cerca di creare un clima energetico favorevole fra tutti i partecipanti, utilizzando varie tecniche.
La posizione fisica che si assume poi per l’ascolto deve essere la più comoda possibile e va mantenuta (possibilimente) per tutta la durata dell’esperienza.

Questa preparazione ha lo scopo di favorire un approccio alla musica molto particolare:

  • Meno influenza dell’atteggiamento critico della mente razionale;
  • Una profonda sinergia, una sorta di fusione fra tutti i partecipanti (Coscienza collettiva), la musica e lo strumento.

La musica che viene così creata sul momento, senza seguire alcuna melodia, armonia o ritmo predefinito, è il risultato di questa “collaborazione energetica collettiva” e rappresenta, sul “piano sonoro”, la “qualità temporale” del momento.

Chi partecipa a questa straordinaria esperienza ha l’opportunità:

  • di effettuare un “viaggio” all’interno di sé stesso,
  • di accedere a dimensioni spesso inesplorate del proprio io,
  • di “riemergere” alla fine della seduta con una straordinaria sensazione di benessere,
  • di fare il “pieno” di energia.

Immagine anteprima YouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 × 4 =